Ebenisterie d’art Serafino Marelli


È dall’inizio del Novecento che i Marelli si occupano di mobili, in modo e con funzioni diverse.
E un’esperienza che, nel corso degli anni, ha contribuito a sviluppare una profonda conoscenza dell’arredamento, del legno e dei problemi legati alla sua lavorazione. All’interno di questa tradizione familiare artigiana è nata, nel 1965, la Serafino Marelli èbènisterie d’art, con lo specifico obiettivo di riprodurre i pezzi più pregiati della storia dell’arredamento.
Ricercare sui libri o su ogni tipo di pubblicazione, dagli antiquari, nei mercatini oppure in qualche vecchia casa di campagna i mobili più belli, segni di un mondo solo apparentemente superato dai processi di industrializzazione, ma che mantiene intatto, invece, un fascino unico.
E studiare con attenzione il mondo in cui erano realizzati, la tecnologia, le forme, gli stili. E riprodurli, grazie all’abilità manuale degli ebanisti brianzoli, tra i pochi al mondo capaci di saper svolgere particolari lavorazioni, di intagliare certi pezzi, realizzare intarsi con differenti tipologie di legno, lucidare un’anta con una tecnica particolare…
Per la Serafino Marelli riprodurre nel nuovo millennio l’armadio provenzale d’inizio Ottocento o un secretaire biedermeier in radica di mirto della seconda metà del diciannovesimo secolo significa difendere la memoria storica di quel mondo, valorizzare una cultura materiale in grado di realizzare oggetti dotati di una bellezza unica ma perenne.
Dalla Serafino Marelli, quindi, non solo una Collezione di oggetti, ma un mondo di valori.


Richiedi un preventivo o lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome*